,

Il contratto di lavoro nel settore dell'assistenza agli anziani.

Il contratto di lavoro nel settore dell'assistenza agli anziani.

La sponsorizzazione per lavoratori stranieri, è applicabile alle seguenti occupazioni:

  • - Nursing Support Worker (ANZSCO 423312)
  • - Personal Care Assistant (ANZSCO 423313)
  • - Aged or Disabled Carer (ANZSCO 423111)

I datori di lavoro possono candidarsi per i seguenti Visti:

  • - Temporary Skill Shortage (subclass 482) Visa
  • - Employer Nomination Scheme (subclass 186) Visa

Criteri di valutazione delle qualifiche e delle competenze:

Se ottieni un Australian Qualification e cioe’ una qualifica australiana, non è necessario lo Skills Assessment che e’ una valutazione delle competenze.

Temporary Skill Shortage Visa (subclass 482)

I lavoratori stranieri devono avere almeno un certificato III dell'Australian Qualifications Framework (AQF) o una qualifica equivalente o superiore, oppure avere 12 mesi di esperienza lavorativa a tempo pieno o un'esperienza equivalente a tempo parziale.

Se il lavoratore straniero ha ottenuto la qualifica all'estero o sta rivendicando esperienza lavorativa al posto di una qualifica pertinente, avrà bisogno di una valutazione positiva delle competenze da parte dell'Australian Nursing and Midwifery Accreditation Council (per il Nursing Support Worker ovvero l'operatore di supporto infermieristico ANZSCO 423312 o l'assistente per la cura personale ANZSCO 423313 ) o l'Australian Community Workers Association (per l’Aged or Disabled Carer ovvero accompagnatori per anziani o disabili, ANZSCO 423111).

Employer Nomination Scheme visa (subclass 186)

I lavoratori stranieri devono avere almeno un certificato AQF III pertinente o una qualifica equivalente.

Requisito linguistico:

Temporary Skill Shortage visa (subclass 482)

I lavoratori stranieri impiegati da fornitori di assistenza agli anziani standard richiedono: IELTS 5.0 (o equivalente) con punteggi minimi di 5,0 per parlare e ascoltare e 4,5 per leggere e scrivere.

Lavoratori stranieri impiegati da fornitori di assistenza agli anziani culturalmente e linguisticamente diversi: IELTS 4.5 (o equivalente) senza alcun componente minimo, a condizione che il lavoratore straniero parli fluentemente la lingua della comunità di destinazione.

Employer Nomination Scheme visa (subclass 186)

Richiede IELTS 5.5 (o equivalente) senza alcun componente minimo.

Esperienza di lavoro:

Temporary Skill Shortage visa (subclass 482) 

Non esistono livelli minimi di esperienza lavorativa post-qualificazione da soddisfare.

Visto Employer Nomination Scheme (sottoclasse 186)

Deve avere almeno due anni di esperienza lavorativa a tempo pieno in Australia, in un'occupazione di assistenza diretta pertinente, questa esperienza lavorativa di due anni non è legata ad un particolare datore di lavoro o sottoclasse di Visto.

Termini e concessioni del contratto di lavoro del settore dell'assistenza agli anziani.

Concessioni sui requisiti standard per i Visti qualificati:

- Percorso di due anni per ottenere la Residenza Permanente attraverso l'Employer Nomination Scheme

- Nomina semplificata del Visto ed elaborazione prioritaria delle domande di Visto

- Nessun requisito di esperienza lavorativa post-qualificazione

- Concessioni della lingua inglese per i lavoratori con competenze linguistiche rilevanti nella comunità

- Stipendio annuo di almeno $ 51.222 AUD o il tasso salariale del mercato australiano, a seconda di quale sia più alto.

Riepilogo:

Requisiti chiave per la richiesta del Visto:

Possedere un certificato AQF III pertinente o equivalente o una qualifica superiore. Puoi anche avere 12 mesi di esperienza lavorativa pertinente o equivalenza a tempo parziale.

Ottieni una valutazione positiva delle competenze dall'Australian Nursing and Midwifery Accreditation Council o dall'Australian Community Workers Association se hai ottenuto le tue qualifiche all'estero; ciò vale anche se richiedi esperienza lavorativa al posto delle qualifiche formali.

Avere un livello di conoscenza della lingua inglese pari almeno a IELTS 5.0 o equivalente. I lavoratori con competenze nella lingua della comunità target impiegati da operatori di assistenza agli anziani culturalmente e linguisticamente diversi necessitano almeno di IELTS 4.5 o equivalente.

Verranno presi in considerazione i requisiti relativi ai test del mercato del lavoro soddisfatti una volta che gli operatori di assistenza agli anziani avranno stipulato un protocollo d'intesa con il/i sindacato/i pertinente/i.

I requisiti di abilità e qualificazione differiranno da quelli stabiliti in ANZSCO e questi saranno specificati nei termini di ciascun contratto di lavoro.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *