Skilled Regional Visa

Skilled Regional Visa

Il Governo australiano ha annunciato che il target massimo per i programmi d’ immigrazione previsto per il prossimo anno finanziario (2019-2010) sara’ di 160,000 visti. 

Seguendo questa politica volta a ridistribuire gli immigrati sul territorio nazionale ed ad alleggerire la congestione creatasi nelle capitali australiane, il Governo sta cercando di incoraggiare l’insediamento nelle zone regionali. La definizione di zone verra’ semplificata, ed includera’ ogni zona al di fuori di Brisbane, Gold Coast, Sydney, Melbourne e Perth, con l’introduzione di una nuova lista di codici di avviamento postale. ( ancora non rilasciata)

In particolare due nuovi visti regionali temporanei il 491 Skilled Work Regional (Provisional) e il 494 Skilled Employer Sponsored saranno introdotti a partire dal 16 Novembre 2019.

Inoltre a partire dal Novembre 2022, un nuovo visto permanente, Subclass 191 Permanent Residence (Skilled Regional) potra’ essere utilizzato per ottenere la residenza permanente.

In base a questa riforma gli attuali visti 187 (Regional Sponsored Migration Scheme) e 489 (Skilled Regional (Provisional) Visa (subclass 489) verranno aboliti e non accetteranno nuove applicazioni a partire dal 15 Novembre 2019.

Lodgement deadlines

Vediamo insieme alcune dati fondamentali in questo periodo di transizione legislativa.

L’Immigrazione ha annunciato che l’ultimo round di invitation per il visto Subclass 489 Skilled Regional (Provisional) visa avverra’ il 10 settembre 2019. L’ultimo giorno per inoltrare la richiesta del visto 489 rimarra’ il 15 novembre 2019.

L’ultimo giorno per inoltrare la richiesta del visto Subclass 187 Regional Skilled Migration Scheme (nomination or visa) tramite lo stream Direct Entry sara’ sempre il 15 November.  Ogni direct entry RSMS nominations che non sia stata finalizzata entro il 16 novembre 2019 o per cui non sia stata inoltrato anche il visto entro quella data, verra’ automaticamente ritirato dal sistema.

Il RSMS (187) temporary residence transitional stream rimarra’ aperto per coloro che avevano un visto 457 e erano protetti dalle ‘grandfathering provisions”, o coloro che avevano gia’ ottenuto o anche solo richiesto, prima del 20 marzo 2019, un visto 482.

Vi ricordo inoltre che disposizioni transitorie saranno poste in essere per coloro che avranno validamente inoltrato una richiesta e saranno ancora in attesa di una risposta prima della data stabilita (16/11/2019).

Vediamo insieme alcune caratteristiche comuni ad entrambi i visti:

  • La validita’ del visto temporaneo sara’ di 5 anni; Non si otterra’ la residenza permanente immediatamente (come si fa attualmente con il visto 187), sara’ necessario maturare prima minimo 3 anni di residenza temporanea.
  • Il detentore del visto dovra’ lavorare nell’occupazione nominata e nella designata zona regionale. 
  • All’interno di queste zone però ci sarà la possibilità di spostarsi e non sarà obbligatorio rimanere nella zona scelta inizialmente.
  • Durante i primi tre anni in cui bisogna vivere in zona regionale non si potranno richiedere altri visti permanenti, incluso il Partner visa.
  • La Condizione 8579 sara’ imposta su entrambi i visti regionali temporanei, quindi bisognera’ vivere e studiare solo nelle zone regionali e se sponsorizzati da un datore di lavoro lavorare solo per l’occupazione nominata.

491 visa -Skilled Work Regional (Provisional) – Nuovo visto 489

Questo visto sostituira’ l’attuale visto a punti 489  con entrambi gli streams disponibili, State/Territory e Family sponsored. Sara’ possibile sottoscrivere una EOI- Expression of Interest  a partire dal 16 novembre 2019 e sempre da questa data gli Stati e Territori potranno invitare i richiedenti il visto. Oltre alla nomina da parte del familiare bisognera’ inoltre svolgere una determinata occupazione come da lista determinata dallo Stato.  Ci saranno delle agevolazioni ulteriori per quanto concerne il punteggio, in particolare 

  • 15 punti per la nomination;
  • 10 punti per certe qualifiche in campo scientifico o tecnologico;
  • 10 punti per il partner con occupazione riconosciuta e sulla stessa lista
  • 10 punti se non si ha un partner da aggiungere al visto come dependant;
  • Dobbiamo sottolineare come coloro che saranno accompagnati da un partner con un determinato livello di inglese (minimo Competent) e uno skill assessment, acquisiranno priorita’ nella graduatoria rispetto coloro che non hanno il partner.

Questo visto sara’ valido per 5 anni, con un number di condizioni aggiuntive, incluso, l’obbligo per il titolare del visto e tutti i suoi familiari di lavorare e studiare solo nella designata area regionale e di riportare all’Immigrazione ogni cambiamento entro 14 giorni. L’immigrazione potra’ inoltre richiedere di produrre la prova del lavoro svolto e di eventuali colloqui sostenuti, con la possibilità di cancellare il visto.

494 visa -Skilled Employer Sponsored Regional (Provisional) 

Questo visto prevede una sponsorizzazione da parte di un’azienda e pertanto assomiglia in parte ad un visto TSS, necessitando di un Business Sponsorship (o Labour Agreement). Sara’ necessario superare uno skill assessment che solitamente prevede l’essere in possesso di una valida qualifica e in alcuni casi minimo 3 anni di esperienza post qualifica (TRA Assessment ) . Occorrera’ inoltre un livello di inglese pari a 6 in  ogni componente dell’Ielts (Competent English) ed avere meno di 45 anni al momento della richiesta del visto.

La Nomination dovra’ inoltre tra gli altri requisiti includere la prova del Labour Market Testing, cosí come il parere positivo dell’organo regionale  (Regional Certifying Body ) che confermi che il salario rispetti il livello minimo dell’Annual market rate (AMSR). 

Anche questo visto prevede il pagamento della SAF levy (Skilling Australians Fund), ossia una tassa di 5.000 dollari, o 3.000 in base al fatturato dell’azienda sponsorizzante.

Il datore di lavoro dovra’ poter garantire almeno 5 anni di impiego. Sara’ comunque possibile cambiare datore di lavoro e completare il periodo di 3 anni con un altro datore di lavoro.

Una volta ottenuto questo visto durera’ 5 anni, prevedera’ inoltre la possibilità di richiedere la Medicare e pertanto non sara’ necessaria la copertura di una assicurazione privata.

Nuovi Punteggi  per i visti 494 e 491:

    • 15 punti per  nomination da parte di uno  Stato o un  Territory o una sponsorship da parte di un familiare residente in una zona regionale dell’ Australia, per vivere e lavorare nella zona regionale; ( al momento sono solo 10)
    • 10 punti per un de facto partner o coniuge che sia in grado di superare uno skill assessment; ( al momento sono solo 5)
    • 10 punti per determinate qualifiche in queste aree Science, Technology, Engineering e Mathematics ( STEM) , con Master degree o Doctorate degree che includa almeno due anni accademici; ( al momento sono solo 5)
    • 5 punti per un coniuge o un de facto partner con un Inglese Competente che non abbia pero’ un skill assessment positivo (Average of 6 IELTS test o equivalente ); ( al momento sono 0)
    • 10 punti in piu’ per coloro che non hanno un partner da aggiungere all’applicazione.( al momento sono 0)

Residenza Permanente visto 191-Permanent Residence (Skilled Regional)

Tutti coloro che abbiano ottenuto un visto 491 o 494 devono mantenere lo stesso visto per almeno 3 anni, prima di poter essere considerate per altri tipi di skilled visa. Questa limitazione include anche General Skilled Migration visa ( GSM) ( 189, 190),Employer Nomination Scheme, e Business visas. Inoltre i titolari di questi visti non potranno richiedere la partner visa se non dopo 3 anni di residenza dimostrati con il visto 491 o 494.

Per poter inoltrate la richiesta di residenza permanente I richiedenti devono dimostrare 3 anni di residenza insieme ad altre prove tra cui l’obbligo di aver guadagnato un minimo stabilito nei tre anni precedenti la presentazione del visto 191 (Importo da stabilire).

 Non ci resta che attendere fiduciosi l’introduzione effettiva di questi visti e valutare gli effetti e le implicazioni che questa riforma avra’ sul territorio e sulla densita’ della popolazione.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *