L’AMORE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

L’AMORE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

REGISTRARE LA RELAZIONE DE FACTO O RIMANERE FUORI DAI CONFINI

Partner visa e registrazione della coppia de facto, l’importanza attuale di un certificato.

Mai come ora e’ importante dimostrare e registrare la propria relazione De Facto con un partner australiano o residente permanente. 

Da quando il Governo australiano ha deciso di chiudere le frontiere e bloccare l’ingresso a causa del coronavirus, soltanto i cittadini Australiani o residenti permanenti possono entrare nel territorio nazionale e soltanto i relativi partner ( ovvero figli e dependant) hanno la possibilità di superare le frontiere. 

Quindi anche un turista o uno studente che sia in grado di legalmente dimostrare la propria relazione con un partner australiano potra’ varcare i confini.Pertanto se non si

vuole rinunciare al proprio partner e si vuole agevolare il suo rientro in Australia, o se

si vuole evitare di rimanere separati per mesi, vi invito a registrare la vostra relazione,

cio’ a prescindere se si intenda richiedere o meno un visto partner.

Ebbene mai come ora e’ importante dimostrare con chiarezza il proprio status al Governo, e quindi registrare li dove possibile la propria relazione de facto con il nostro partner australiano o residente permanente.

Ovviamente cio’ non sara’ necessario, se si e’ gia’ sposati e quindi in possesso di un valido certificato di matrimonio, che potra’ essere esibito alla frontiera e allegato alla richiesta online che si trova sul sito del Dipartimento degli affari interni:

https://immi.homeaffairs.gov.au/help-support/departmental-forms/online-forms/covid19-enquiry-form

Per poter fare domanda per qualsiasi Partner visa o includere il proprio partner come Secondary applicant nel proprio visto per studenti, si deve dimostrare di rientrare nell’unità familiare dell’applicante, ossia di essere un figlio o partner dello stesso. In particolare per essere valutato come membro dell’unità familiare è necessario essere il coniuge (marito o moglie) o il partner di fatto ( De Facto).

 

 

I visti in cui è necessario soddisfare i requisiti di fatto includono:

  • Visto partner (sottoclasse 801/820) o (310/100);
  • membro della famiglia di cittadini neozelandesi (sottoclasse 461);
  • E tutti gli altri visti che prevedono la possibilità di essere aggiunti come dependant ( 482, 500, 186, 491, 494, 189, 190 ecc.)

Il semplice fatto di avere una relazione con un partner australiano o residente permanente non garantisce di certo l’ottenimento del visto partner.

All’immigrazione non importa che ci si ami all’infinito, piuttosto rilevante sarà invece la documentazione allegata alla propria domanda. I sentimenti passano per dire in secondo piano.

Il richiedente dovra’ essere in grado di dimostrare la veridicità della relazione su carta, con prove documentali e documentazione corposa.

Per soddisfare i requisiti della coppia è necessario dimostrare:

  • di avere un un impegno reciproco con il proprio partner australiano per una vita condivisa ad esclusione di tutti gli altri;
  • di vivere  in una relazione genuina e continuativa;
  • di coabitare e non vivere separatamente su base permanente;

Alcuni dei requisiti che l’immigrazione valutera’ attentamente includono:

  • L’aspetto finanziario della coppia e la gestione delle finanze;
  • La natura della famiglia;
  • L’aspetto sociale della relazione e le loro interazioni con gli altri;
  • L’impegno della coppia l’uno verso l’altro e i progetti per il futuro;

In generale, per ottenere l’approvazione del visto partner, è necessario dimostrare di soddisfare una de facto relationship per almeno 12 mesi prima della presentazione della domanda.

Questo requisito di 12 mesi può essere facilmente raggirato, registrando la propria relazione in uno stato o territorio pertinente,  ed ottenendo un valido certificato che attesti la coppia de facto.

Vi ricordo che non tutti gli stati in Australia consentono di registrare una relazione. Al momento e possibile farlo nei seguenti stati:

  • NSW;
  • Victoria;
  • Queensland;
  • Tasmania;
  • ACT;
  • NT ( sotto specifiche circostanze);

Solitamente si devono attendere delle settimane ( anche 8 settimane) per ottenere il certificato dell’ avvenuta registrazione della coppia de facto, tuttavia in alcuni casi si puo’ procedere alla richiesta del visto prima dell’ottenimento del certificato stesso. Questo particolare e’ fondamentale per tutte quelle persone che hanno un visto in scadenza e non possono attendere due mesi per ottenere il certificato e richiedere il nuovo visto!

Ottenuto il certificato se si vuole procedere alla richiesta del visto ci si puo’ affidare alle linea guida che vi riporto di seguito, non esiste infatti un’ esaustiva elencazione di documenti che e’ possibile fornire per soddisfare i requisiti legislativi. 

Nessuna relazione è la stessa, quindi raramente una coppia avrebbe la stessa documentazione. 

Ciò che si esaminerà è una panoramica generale di alcuni dei documenti che è possibile allegare alla propria pratica.

Aspetto finanziario della relazione:

  • Conti bancari congiunti: utilizzati frequentemente;
  • Prova dei trasferimenti di fondi reciproci
  • Prova della messa in comune di fondi per effettuare acquisti;
  • Prova di prestiti cointestati;
  • Condivisione delle spese domestiche;
  • La nomina a beneficiaries nel fondo pensionistico ( Superannuation)

La natura della famiglia:

  • Leasing congiunti / ricevute di noleggio di auto;
  • Proprietà congiunta ( mutui ricevute e conto)
  • Corrispondenza indirizzata a una o entrambe le parti allo stesso indirizzo;
  • Responsabilità condivisa per l’assistenza all’infanzia o i lavori domestici;

Gli aspetti sociali della relazione:

  • Certificati di relazione registrati.
  • Adesione congiunta di organizzazioni o gruppi;
  • prove documentali della partecipazione  ad attività sportive, culturali, sociali o di altro tipo.
  • Dichiarazioni di genitori, familiari, parenti, amici e altre parti interessate. Le dichiarazioni sotto forma di dichiarazioni statutarie ossia certificate da un avvocato, dovrebbero essere incoraggiate sulla base del fatto che, in quanto documento legale, hanno un peso maggiore. 
  • (Nota: Il dipartimento fornisce un modulo specifico per questo scopo (modulo 888 Dichiarazione statutaria di un testimone di supporto in relazione a una domanda di visto di partner o di un potenziale matrimonio), tuttavia è accettabile qualsiasi dichiarazione che soddisfi i requisiti di dichiarazione legale).

Progetti della coppia per il futuro:

  • La natura dell’impegno;
  • la durata della relazione di fatto;
  • il periodo di tempo in cui le parti hanno vissuto insieme;
  • il grado di compagnia e il supporto emotivo che le parti traggono l’una dall’altra;
  • La nomina del partner e l’inclusione dello stesso nelle dichiarazioni ufficiali quali TAX return, ATO, Centrelink, Medicare ecc.
  • Viaggi fatti insieme e piani per il futuro.

Per una valutazione completa del vostro caso specifico vi invito a contattarmi su comandinimigration@gmail.com or 0499600707, 

Alessia Comandini

Avvocato e agente d’immigrazione (MARN  1684766)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *